Riabilitarsi dopo un protesto

24/06/2018

Riabilitarsi dopo un protesto


Uno dei servizi maggiormente venduti sul nostro sito www.digitalvisure.it è la Visura Protesti che consente di verificare la presenza sia per le persone fisiche che giuridiche di un protesto iscritto in Camera di Commercio per mancato pagamento di un assegno o di una cambiale.

Il protesto speso rappresenta un macigno alla propria credibilità personale, ma è sempre possibile chiedere la riabilitazione  da protesto è indispensabile che sia passato un anno dalla levata del protesto, che il debitore abbia pagato quanto dovuto, e che nel frattempo non siano sopraggiunti altri protesti.

La riabilitazione da un protesto va effettuato presentando apposita istanza di cancellazione protesti, allegando la ricevuta ricevuta di avvenuto pagamento del titolo originale (assegno o cambiale), dei contributi e delle marche da bollo. Qualora non sia possibile produrre il titolo originale, si può presentare l’attestazione a firma autenticata dell’avvenuto pagamento da parte del creditore, e la fotocopia fronte retro del titolo stesso, allegando sempre il documento di identità.

Va richiesta anche la visura protesti ad uso riabilitazione, da chiedere direttamente all'ufficio protesti della CCIAA di competenza.

Sul nostro sito è sempre disponibile la richiesta della Visura Protesti Ufficiale CCIAA e il nuovo Report Eventi Negativi che ti consente di verificare in tempo reale la presenza non solo di protesti, ma anche di pregiudizievoli e procedure in corso a carico del soggetto